Bretagna da Scoprire


Home » Patrimonio naturale » Pointe de Pen-Hir

Pointe de Pen-Hir

La Pointe de Pen-Hir (trascritto spesso anche come Pointe de Penhir; in bretone: Beg Penn Hir) è un promontorio che si erge per circa 70 m sul Mer d’Iroise, nella costa atlantica della Bretagna (Francia nord-occidentale), situato nella Penisola di Crozon (Presqu’île de Crozon) e nel territorio comunale di Camaret-sur-Mer, nel Finistère meridionale (Bretagna nord-occidentale).

penhir01

Con il su o dirupo di oltre 70 metri e il suo panorama, la Pointe de Penhir è la più spettacolare delle quattro punte della penisola del Crozon. Dalla punta appaiono le tre rocce chiamate Tas de Pois, a destra si scorgono le punte di St. Mathieu e di Le toulinguet mentre a sinistra sorge la Pointe de Dinan.

Gli amanti delle arrampicate potranno intraprendere un sentiero in discesa che li porterà nella Chambre verte, un terrapieno ricoperto di zolle erbose dal quale si ha la vista più originale delle Tas de Pois e della punta stessa.

Con un cielo limpido è possibile scorgere dalla punta, l’isola di Sein la Pointe du Raz e l’isola di Ouessant.

penhir02

Nel promontorio si trova il Monument aux Bretons de la France Libre, ovvero “Monumento dei Bretoni della Francia libera”, detto anche “Croix de Pen-Hir”, monumento in onore dei Bretoni che hanno vissuto il periodo della seconda guerra mondiale, creato tra il 1949 e il 1951 dall’architetto Jean-Baptiste Mathon e dallo scultore Victor-François Bazin ed inaugurato nel 1960 da Charles de Gaulle.


Planimetria: