Bretagna da Scoprire


Home » Isole » Ile de Hoèdic

Ile de Hoèdic

Hoëdic (in bretone: Edig) è un comune-isola francese di 121 abitanti situato nel dipartimento del Morbihan nella regione della Bretagna.

Questa isola, di 800 metri di larghezza e 2500 metri di lunghezza, si estende per oltre due chilometri quadrati. Si trova nel cuore di Mor Braz, nell’Oceano Atlantico al largo della costa meridionale della Bretagna (penisole Rhuys e Quiberon), 13 km a est di Belle Isle e 5 km sud-est di Houat. Hoëdic e la sua sorella maggiore, Houat, non sono sempre state delle isole.

hoedic1

Nel mesolitico, erano collegate alla penisola di Quiberon. Oggi, 15 km le separano dal continente. Fa parte infatti di un crinale granitico che comprende anche la penisola di Batz-Le-Le Croisic Pouliguen Dumet, Houat, Quiberon e Ile de Croix.

Desiderata dagli inglesi, occupate nel XVII e XVIII secolo, si intravedono ancora le vestigia di un forte. Nel 1822, l’isola adotta un’organizzazione originale, formalizzata con la “Carta di Hoëdic”: diventa una teocrazia, retta dal rettore. Una forma di indipendenza ancora percettibile che non impedisce la condivisione!

Hoëdic è un altopiano leggermente ondulato, che raggiunge la sua altitudine massima (22 metri) al centro del lato est (sulla strada che ora porta alla frazione del villaggio di Phare). La base è costituito essenzialmente da granito e scisto.

Le sue coste sono caratterizzate sono molto frastagliate ricche di punte rocciose e di calette sabbiose e punti rocciosi di altezza variabile, di solito più pronunciata al Nord (Beg Lagat, le Vieux Château…) e del Sud (Beg Er Faut, Kasperakiz).

Alcuni sentieri tracciati in riva al mare permettono di fare il giro dell’isola e di vedere così incantevoli panorami che si aprono sull’isola di Houat, sul continente e su Belle Ile.

hoedic2

Ci sono due acquitrini, uno piccolo dietro la duna del nuovo porto, l’altro di venti ettari dietro la duna del vecchio porto lande selvagge in cui crescono garofani selvaggi, alberi di fichi, tamerischi e alcuni cipressi.

Oltre all’isola principale, il paese comprende diverse isole (principalmente nel sud-est) dont Roc’h Melen, Madavoar, les Cardianaux, les Mulons…

Hoëdic è abitata da un centinaio di persone in inverno. La popolazione in estate può raggiungere le 3.000 persone con i navigatori, i campeggiatori e turisti provenienti da tutta l’isola.

L’isola è collegata alla terraferma durante tutto l’anno dalle barche della Società Océane e dalle barche della Società dell’Isola durante la stagione turistica (partenze da Quiberon).

Planimetria:


Visualizzazione ingrandita della mappa