Cotes d’Armor

Il Côtes-d’Armor (o Coste-d’Armore ), Aodoù-an-Arvor in lingua bretone , è un dipartimento bretone della Francia , parte della regione Bretagna. Confina con i dipartimenti dell’ Ille-et-Vilaine a est, del Morbihan a sud e del Finistère a ovest. A nord è bagnato dal Canale della Manica.

Le principali città, oltre al capoluogo Saint-Brieuc, sono Dinan , Guingamp, Lannion, Loudéac, Perros-Guirec, Lamballe e Paimpol.
Il dipartimento fu creato nel 1790 e nominato allora “Côtes du Nord” (Coste del Nord). Il territoio del dipartimento copre approssimativamente quelli delle contee di Penthièvre (Penteur) et di Tregor che costituirono nel alto medioevo il reame di Domnonea. Il nome attuale fu introdotto nel 1984.

cotes_darmor

Il Turismo

La principale ricchezza turistica del dipartimento viene dalla sua facciata marittima sulla Manica e dalla varietà delle coste. Offre così molte spiagge di sabbia fine collocate tra colline o scogliere (quelle di Plouha sono le più alte della Bretagna). La costa di granito rosa, come il suo nome lo indica, presenta rocce di un colore e di una dimensione eccezionali (i mucchi caotici di Ploumanac’h).

Nome ufficiale: Côtes-d’Armor Aodoù-an-Arvor
Numero univoco: 22
Stato: Francia
Regione: Bretagna
Capoluogo: Saint-Brieuc
Superficie: 6.878 km²
Popolazione:
– Totale
– Densità
(1999)
542.373 ab.
79 ab./km²

Appena di fronte, le sette isole fungono da rifugio alla più grande riserva ornitologica della Francia. La costa d’arenaria rosa presenta anche località notevoli come il Cap Fréhel o Fort-la-Latte. Quasi al punto più del nord, l’arcipelago di Bréhat, di fronte a Paimpol, ripara una riserva di piante tropicali all’aperto. La baia di Saint-Brieuc è la seconda più grande in Francia dopo quella di Sant-Michel. Le attrazioni storiche ed architetturali sono numerose, con le sue città medioevali (Dinan, Moncontour), le sue volte vecchie, i suoi castelli (Rosanbo, la Roche-Jagu, Tonquédec, etc.), alcune abbazie (Abbaye Notre-Dame de Beauport, Abbaye Notre-Dame di Bon-Riposo), come pure due belle cattedrali (Tréguier e Saint-Brieuc). Esistono molte attività sportive accessibili tutto l’anno.

Oltre agli sport nautici, i molti sentieri nello Argoat favoriscono molte passeggiate. È facile andare a cavallo. Si può anche praticare parapendio lungo le scogliere costiere, o l’immersione subacquea a Perros-Guirec.

Il dipartimento conta due treni turistici. Il primo, “il vapore dello Trieux”, è gestito dalla Connex e permette di percorrere il tratto da Guingamp a Paimpol in treno a vapore (corsa standard). Il secondo, “la ferrovia del Côtes-du-Nord”, è gestito dall’associazione che ne porta lo stesso nome.

Commenti chiusi