Vannes

Vannes (in bretone: Gwened) è una città bretone formante comune francese di 55.348 abitanti situato nel dipartimento del Morbihan. Gli abitanti si chiamano Vannetais da cui facilmente si ricava l’indicazione dell’origine veneta. Molti nomi topici si rifanno ai Veneti: come ad esempio la rue des Venètes.

La città di Vannes è posta al fondo di un grande golfo (il golfo di Morbihan), chiuso da una piccola imboccatura, costellato da 42 isole. Il mare chiuso (Morbihan in bretone significa “mare piccolo”) favorisce un clima temperato assimilabile, per stabilità, a quello del Mar Mediterraneo. Interessante la presenza nel golfo di Morbihan di forti correnti di marea. La marea, con massimi di oltre 4 metri, condiziona tutta la vita attiva. La navigazione nel golfo è pericolosa per le innumerevoli secche.

Il microclima in questa zona è simile a quello del Mediterraneo e più propriamente a quello della città di Genova.

Costruita ad anfiteatro in fondo al golfo del Morbihan, Vannes è un incantevole città molto frequentata in alta stagione che si offre come ottimo punto di partenza per le gite in barca.

La vecchia città molto pittoresca, è racchiusa dai bastioni e raggruppata intorno alla cattedrale di S. Pietro.

Vi si possono trovare molti negozi di lusso allogiati in splendide dimore antiche a graticcio.

La città vecchia, detta anche città chiusa è raggiungibile entrando dalla Porte St-Vincent.

Qui si può visitare la Place des Lices, piazza dove si svolsero numerosi tornei e lotte bretoni nel 1532.

La Maison de Vannes, un antica dimora che rapresenta due busti di granito, conosciuti con il nome di “Vannes e sua moglie”.

Intorno alla vecchia città si può fare una passeggiata nel parco dell’antico castello ducale di Vannes divenuto parco pubblico nel XVII secolo.

Da qui si possono ammirare i bastioni e in particolar modo la Torre del Conestabile.

Altra cosa interessante è il museo archeologico del Morbihan che occupa 3 livelli del castello Gaillard.

Qui è possibile visitare molti reperti provenienti da scavi effettuati presso i megaliti del Morbihan come Carnac, Locmariaquer e penisola di Rhuys.

Monumenti e luoghi di interesse

  • La sede comunale, Hotel de ville, è una piccola copia di quella parigina.
  • La cattedrale di St. Pierre
  • Il Museo archeologico raccoglie reperti preistorici.
  • Acquario nel Parc du Golfe

Molto suggestivo è l’accesso dal porto al centro storico che avviene per la porta Saint Vincent.

Immediatamente dopo la porta, sulla sinistra si scende al mercato coperto del pesce.

Poco più avanti, sulla placedu Poids Public è collocato, da tempo immemorabile, il mercatino all’aperto delle verdure; sulla stessa piazza si affacciano i negozi di tutti gli artigiani alimentari.

Commenti chiusi